Abbonati via Feed RSS

Cereali per dimagrire

Esistono gruppi di cereali che aiutano più di altri a perdere peso, anche se generalmente se si usano i cereali integrali il controllo del peso e la sua eventuale perdita è inevitabile (a meno di consumarne eccessivamente, cioè più di 70-80 gr al giorno).
I cereali, tutti, sono ricchi di zuccheri semplici e complessi (detti carboidrati) che innalzano i livelli di glucosio nel sangue, la cosiddetta glicemia. L’indice glicemico (IG), invece, è la velocità con cui aumenta la glicemia una volta assunto l’alimento in quantità di 50 gr di carboidrato (IG 55 basso, 55-69 medio, 70 alto). Lasciando da parte i tecnicismi, ogni cereale ha un suo indice glicemico, così come ogni alimento che contiene carboidrati. Un consumo continuo di alimenti ad alto indice glicemico porta al diabete, all’intolleranza allo zucchero e all’obesità. Quindi è importante per ognuno (e non solo per i diabetici) cercare di tenere sottocontrollo l’indice glicemico. Questo lo si può fare semplicemente con una dieta sana, e con il prevalente consumo di cereali intewgrali a basso (o medio) indice glicemico.
Tra questi troviamo innanzitutto l’orzo mondo, il cereale a più basso IG (25).
Riso selvatico con un IG 35 è ottimo, ma costoso e complesso da cuocere (metterò qualche ricetta)
Avena, farro, grano saraceno, kamut buoni se integrali con un IG 40 (se bianchi l’IG diventa 65)
poi vengono segale e frumento con un IG 45 (sempre se integrali, quelli non integrali fanno un balzo fino ad un IG 70).
Per ultimo il riso integrale con un buon indice a 50 (quello bianco va a 70).
Dagli indici si evidenzia bene quanto è sano il consumo di cereali integrali anche per abbassare la glicemia. Se vi interessa qualche ricetta sfiziosa qui trovate tutte le ricette dei cereali.

Articoli correlati:

  1. Cereali integrali contro le malattie cardiovascolari: come volevasi dimostrare
  2. I cereali
  3. La pancetta: consigli per ridurla
  4. Omocisteina questa sconosciuta presto FAMOSISSIMA

Tags: , , , , ,

Argomento: Alimentazione e Salute, Controllo del peso

Lascia un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento.